Back to home
Music, News, Video

RED BULL 64 BARS | NOYZ NARCOS

NOYZ NARCOS PROTAGONISTA DEL NUOVO RED BULL 64 BARS

FUORI IL 27 MARZO IL BRANO INEDITO PRODOTTO DA SINE

DISPONIBILE SU RED BULL DROPPA

NOYZ NARCOS SARÀ TRA I PROTAGONISTI DI RED BULL 64 BARS LIVE INSIEME A SALMO, ROSE VILLAIN, LAZZA, GEOLIER E MILES SABATO 7 OTTOBRE 2023 A NAPOLI

“Prendermi du’ spicci dopo quel che ho fatto pe’ l’hip hop
Doppio platino non so’ contento che no” 
 

Protagonista del secondo episodio della nuova stagione di Red Bull 64 Bars è Noyz Narcos, con un brano inedito prodotto da Sine, disponibile sul canale YouTube Red Bull Droppa.

Considerato da sempre come uno dei maggiori esponenti di sempre della scena hip-hop/hard-core italiana, Noyz Narcos è al suo primo Red Bull 64 Bars e conferma ancora una volta la propria proposta musicale senza mai snaturarne l’estetica e l’immaginario di riferimento con un linguaggio, tematiche e sonorità sconosciute in Italia.

Al suo fianco Sine, il producer di fiducia del rapper, che riesce sempre ad esaltare al meglio le rime incisive di Noyz Narcos.

Red Bull 64 Bars è la sfida creativa per eccellenza nella scena hip hop, sinonimo di grande libertà di espressione, dove MC e beatmaker sono chiamati a collaborare per la realizzazione di un brano nuovo di 64 misure senza ritornelli.

Dopo il grandissimo successo del 2022, Red Bull 64 Bars Live tornerà in Piazza Ciro Esposito a Scampia, Napoli per la sua seconda edizione il 7 ottobre 2023.
I protagonisti annunciati oltre a NOYZ NARCOS sono GEOLIER, LAZZA, ROSE VILLAIN, SALMO e MILES.

TESTO

Eo Sine, drop that

64 up in your ass b

Ho scritto 16 barre 10 anni fa

Valgono quanto i fottuti 10 comandamenti del rap

Ho visto canzonette pe’ pischelle spacciate per trap

Rap delle caramelle, rollo trelle da 5 gra’

Datemi ‘n coltello ‘no stiletto me sento 2 Pac

Scommetti che sfiletto come ‘n quarto de bue ‘sta track

Sine col martello più pesante nel genere rap

Ancora con i fogli di contante dentro al domopack

Stesse Js stesso snap-back stessa hoodie black

Narcos rap megadeath, institutional

Datemene ‘na cattedra in Sapienza

Sfondo la capienza del locale e perdi la licenza

Non è con le puttanate che uscirai da questa merda

Non è co’ ‘na bella stretta che risolvi se ‘n ce metti ‘na lametta o i sordi

Co’ ‘na valigetta ammanettata al polso in aeroporto

Io paro risorto merda, voi puzzate già de morto

Quanto me fa schifo al cazzo ‘sto paese

A volte penso che so’ nato nel Texas

Magari scoppia ‘na bomba e ve sotterra a tutti

King Noyz, hasta la muerte

Vuoi il rapper più stiloso, più rap de’ tutti

I ritornelli cantati fanno rate al cazzo, mai contemplati

Vuoi le barre? C’ho le barre de Regina e de Rebbibbia

Pe’ le atrocità vissute ce riscriverò ‘na bibbia

Mettete in ginocchio casca n’ascia sopra al collo tuo

Testa nella cesta de’ Natale per il culo tuo

Pompate le braccia che rimani ‘n pollo uguale

Me te fumo al davanzale, secco niente de personale

OG col rispetto dell’intera scena e non solo

Te manco il rispetto de tu’ madre, trovate n’ lavoro

Prendermi du’ spicci dopo quel che ho fatto pe’ l’hip hop

Doppio platino non so’ contento che no

Non serviva Drake pe’ rilancia i Dipset nel 2023

Serve un 64 targato Narcos rap

Muta la tua corsa in una Gran Torino

Quando pompi questa merda truce con le corna fuori al finestrino

Quanto me fa rate sta wave nova

Pochi se salvano, rap è n’altra roba

Fa’ vibra ste barre come ‘na volta

Pompa merda pe’ la zona, mori pe’ qualcosa

Te ritrovi in giro in Cortez canotta e Ben Davis

Se ‘sto rap è ancora in giro pensa a chi cazzo glielo devi

Te ne bevi 4 alla salute mia e dei soldi che farò

Grazie a ‘sta shit l’Italia pomperà ‘na nuova hit

Quando vedi il logo del mio click cool come ‘no swoosh Nike,

Dici “questo e avanti”, dai chicco

Spicco tra i colori col mio bel nero

Quando fai classifiche tra i nuovi rapper, cercando il più serio

Doppia NN sai che vai sul sicuro, come sceglie’ tra Mercedes e Audi

Sai che fotti bene con entrambi

Scrivi nei commenti è come Camomilla o Fentalyn, so’ scelte

Basta che resti lontano da manette

Chicco ne faccio 64 pe’ davvero, puoi contarle tutte

Dalla corsa le auto ne escono distrutte

Mi chiedevo oggi, la tua merda e te a che cazzo servi

Clacson dentro l’auto in mezzo al traffico, destruction derby

‘Tacci tua, le rappo tutte pure dal vivo

No playback, no voice over

Get money, die rich

NN no snitches

Me date i nervi servi del potere

Inseguire questo senza avere niente da sapere a riguardo

Senti ‘sto bastardo d’annata

10 album, milioni di barre massacrate e manco mezza cannata

Senti sta mazzetta sulle costole come le incrina

Lei canta a memoria ogni mia rima, fuma metedrina

Sotto al banco in aula magna e c’ha ‘na cagna pittbull che se chiama Giulia

Come la mia bimba, chi te se incula

Io so ‘na leggenda sia da bar che da star de rep

Grande se m’ascolti, se no cazzo me ne frega a me

King sempre, barre sopra ai toy senza pensa’

Gangbangin’ dentro ‘na Macan nella tua città

Sono Buggin Out che strilla ammanettato dentro ‘na volante

Voi lo fate per il clout, noi per il vecchio contante

Non chiamà cantante questo MC, non lo è affatto

Fai il saluto militare quando me vedi strafatto

Rispetto solo chi reppa il vero, no bullshit

Figli di puttana trovateve ‘n lavoro serio

Doppio NN triplo 6 nel pentagramma

Let’s get ready

NOYZ NARCOS (Roma, 1979) è universalmente considerato uno dei maggiori esponenti di sempre della scena hip hop/hardcore italiana, a cui si è avvicinato nei primi anni ’90, prima come writer e poi come rapper. Con una carriera musicale ventennale alle spalle – che lo ha visto dapprima distinguersi come membro dei collettivi TruceBoys e TruceKlan e poi come solista – NN ha raggiunto il successo rinnovando continuamente la propria proposta musicale, senza mai snaturarne l’estetica o l’immaginario di riferimento, apportando al genere un linguaggio, delle tematiche e delle sonorità fino ad allora sconosciute in Italia. Fin dalla pubblicazione del suo primo album solista, Non dormire (2005), ha inciso dischi che sono ormai considerati dei classici del genere, tra scenari di vita quotidiana delle periferie, prima romane e poi milanesi, e un immaginario fitto di riferimenti cinematografici. Il suo precedente lavoro in studio, Enemy (2018), certificato doppio disco di platino, si è classificato primo tra i vinili italiani più venduti di quell’anno (terzo in assoluto dopo The Dark Side Of the Moondei Pink Floyd e Nevermind dei Nirvana). L’8 dicembre 2021 Noyz Narcos ha annunciato l’uscita del sesto album, Virus. Cinque giorni dopo è stata rivelata l’uscita del documentario Dope Boys Alphabet, diretto da Marco Proserpio e volto a ripercorrere la carriera del rapper dagli esordi fino alle sessioni di lavorazione del nuovo album. Virus (certificato disco di platino) è stato pubblicato il 14 gennaio 2022 raggiungendo la certificazione di disco d’oro ad una sola settimana dalla sua uscita.

 

 

 

 

 

By TSW, 29 Marzo 2023

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere gli aggiornamenti settimanali
Instagram API currently not available.