Back to home
Drink, News, Video

CANAÏMA GIN A SUPPORTO DELLE DONNE ARTIGIANE  DELL’AMAZZONIA

CANAÏMA GIN A SUPPORTO DELLE DONNE ARTIGIANE  DELL’AMAZZONIA

Il pregiato Gin si è impegnato, fin dal suo lancio, a migliorare la qualità di vita delle comunità locali dell’Amazzonia.

In questo mese dedicato alle donne, ha scelto di incrementare ulteriormente il suo contributo verso queste popolazioni attraverso una nuova partnership con la Fundación Casa de la Mujer del Vaupés.

Canaïma, Gin premium finemente bilanciato e composto da 19 botaniche, di cui ben 10 provenienti dalla foresta Amazzonica, ha da sempre adottato significative politiche di Corporate Social Responsability sul territorio, attirando per questo fin da subito l’attenzione degli esperti del settore e degli appassionati.

Canaïma Gin reinveste il 10% dei propri proventi in finalità sociali, a supporto di diverse organizzazioni che si occupano della protezione di queste comunità e del loro territorio e fin dal proprio lancio, ha ricevuto moltissimi consensi, oltre che per la sua qualità e unicità, anche grazie al suo impegno ambientale e sociale.

Tra le ONG con cui collabora, la Fundación Tierra Viva è un’organizzazione no profit che promuove lo sviluppo sostenibile delle tribù indigene attraverso il commercio equo solidale di prodotti artigianali, realizzati dalle donne della tribù Warao, contribuendo anche alla loro istruzione e formazione: questi manufatti, vengono creati infatti grazie all’insegnamento reciproco, alla trasmissione di conoscenze da una generazione all’altra e alla condivisione di esperienze e delle tecniche migliori.

Il brand sviluppa tutto il merchandising in collaborazione con Fundación Tierra Viva affidandole, ormai da quasi due anni, la produzione di bracciali, sottobicchieri, secchielli per ghiaccio e contenitori utilizzati in diverse attività.

Canaïma Gin, Tierra Viva e le donne Warao hanno costruito una collaborazione così proficua che anche gli uomini hanno deciso di aderire all’iniziativa e di prendere parte alla realizzazione di tali manufatti.

Ad oggi, i quasi 200 membri di queste tribù sono riusciti a creare più di 15.000 pezzi artigianali, utilizzando materiali naturali tra cui la bora, una pianta acquatica che cresce sulla riva del fiume e la fibra di moriche, che si ottiene dalle palme.

La Fundación è riuscita a costruire la prima “Janokos”, una tipica casa Warao, esempio tangibile del lavoro svolto.

WWW.CANAIMAGIN.COM

ALWAYS ENJOY WITH MODERATION

By TSW, 15 Marzo 2021

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere gli aggiornamenti settimanali
INSTAGRAM

@thesportswear_mag