Back to home
News, Sportswear

PEAK PERFORMANCE RIDEFINISCE LO SKIWEAR ATTRAVERSO LO STREETWEAR

logo

PEAK PERFORMANCE COMPIE 30 ANNI
E RIDEFINISCE LO SKIWEAR ATTRAVERSO LO STREETWEAR.

Peak Performance celebra i suoi 30 anni presentando la sua collezione più innovativa finora.
«Questa è la collezione per il nostro trentesimo anniversario,
ma non ci siamo voluti legare troppo al passato.
Invece, questa collezione guarda al futuro ed è composta da capi che rendono onore al nostro ricco heritage grazie all’unione di un design moderno e innovazione tecnologica» dice Sofia Gromark Norinder, Head of Urban Design.

peak-performance_fw16_30year_lookbook-5

La collezione, dal design minimal e contemporaneo, è progettata con una silhouette slanciata e dettagli intelligenti adatta alla vita urbana. La linea in limited edition è composta da giacche, maglioni, felpe e pantaloni sia per lui che per lei.

Tutti i pezzi della collezione sono pensati per essere stratificati. Il bomber maschile imbottito e isolante, Milan Aero Liner e quello femminile W Milan Quilted Liner, sfruttano la nuovissima tecnologia isolante Aerogel, originariamente sviluppata dalla NASA, che garantisce ottima protezione e pochissimo volume. I capi imbottiti e foderati possono andare sotto all’outerwear, ma funzionano anche come vere e proprie giacche.

Il twist della collezione è che alcuni capi hanno un design a doppia funzione, soprattutto nell’abbigliamento da sci. «Le collezione è come una concept car, innovativa e rivoluzionaria, però è davvero pronta per andare in strada – e, in questo caso, anche in montagna» dichiara Sofia Gromark Norinder, Head of Urban Design. I capi selezionati possono essere strati funzionali, un midlayer isolante e anche il guscio esterno, in base alle esigenze di chi li indossa. Sono pensati soprattutto per ottime performance ad alta quota.

peak-performance_fw16_30year_lookbook-1

La giacca Milan è perfetta sia per lo sci, che in città. Audace, futurista e alla moda, è costruita per fornire una completa libertà di movimento e ha una silhouette lunga e fori di areazione al laser cut. Il tessuto è giapponese ed è un Gore-Tex C-knit, che garantisce ottime performance e resistenza, ed stata premiata con il Gold Award a Ispo 2016. Nero e sfumature di nero sono i colori dominanti della collezioni e molti capi hanno un aspetto dinamico grazie alla combinazione e giustapposizione di tessuti contrastanti, come la Erno Mid Zip in morbidissima lana Merino italiana e nylon lucido, che protegge dal vento.

Nella collezione sono presenti anche maglioni funzionali, come il Nesso Crew in lana Merino italiana, mescolata con Cool-Max® ad alta performance che traspirano l’umidità e si asciugano velocemente.
I pantaloni Como, invece, danno un tocco contemporaneo ai pantaloni della tuta: il tessuto in misto cotone crea volume e riscalda il corpo.

peak-performance_fw16_30year_lookbook-11

«Siamo sempre in movimento – dalla bicicletta al bar, dal lavoro all’allenamento. Abbiamo bisogno di abiti che ci aiutino in questi cambiamenti. È un modo di guardare alla moda più sostenibile, progettando capi che possano funzionare in diverse occasioni. Abbiamo tutti la responsabilità di fare scelte più sostenibili! Questa è una collezione steetwear che ridefinisce lo skiwear, quello che sembra e dove e come può essere indossato» conclude Sofia Gromark Norinder.

www.peakperformance.com



By TSW, 28 novembre 2016

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere gli aggiornamenti settimanali
INSTAGRAM

@thesportswear_mag