Back to home
News, Sportswear

PEAK PERFORMANCE RIDEFINISCE LO SKIWEAR ATTRAVERSO LO STREETWEAR

logo

PEAK PERFORMANCE COMPIE 30 ANNI
E RIDEFINISCE LO SKIWEAR ATTRAVERSO LO STREETWEAR.

Peak Performance celebra i suoi 30 anni presentando la sua collezione più innovativa finora.
«Questa è la collezione per il nostro trentesimo anniversario,
ma non ci siamo voluti legare troppo al passato.
Invece, questa collezione guarda al futuro ed è composta da capi che rendono onore al nostro ricco heritage grazie all’unione di un design moderno e innovazione tecnologica» dice Sofia Gromark Norinder, Head of Urban Design.

peak-performance_fw16_30year_lookbook-5

La collezione, dal design minimal e contemporaneo, è progettata con una silhouette slanciata e dettagli intelligenti adatta alla vita urbana. La linea in limited edition è composta da giacche, maglioni, felpe e pantaloni sia per lui che per lei.

Tutti i pezzi della collezione sono pensati per essere stratificati. Il bomber maschile imbottito e isolante, Milan Aero Liner e quello femminile W Milan Quilted Liner, sfruttano la nuovissima tecnologia isolante Aerogel, originariamente sviluppata dalla NASA, che garantisce ottima protezione e pochissimo volume. I capi imbottiti e foderati possono andare sotto all’outerwear, ma funzionano anche come vere e proprie giacche.

Il twist della collezione è che alcuni capi hanno un design a doppia funzione, soprattutto nell’abbigliamento da sci. «Le collezione è come una concept car, innovativa e rivoluzionaria, però è davvero pronta per andare in strada – e, in questo caso, anche in montagna» dichiara Sofia Gromark Norinder, Head of Urban Design. I capi selezionati possono essere strati funzionali, un midlayer isolante e anche il guscio esterno, in base alle esigenze di chi li indossa. Sono pensati soprattutto per ottime performance ad alta quota.

peak-performance_fw16_30year_lookbook-1

La giacca Milan è perfetta sia per lo sci, che in città. Audace, futurista e alla moda, è costruita per fornire una completa libertà di movimento e ha una silhouette lunga e fori di areazione al laser cut. Il tessuto è giapponese ed è un Gore-Tex C-knit, che garantisce ottime performance e resistenza, ed stata premiata con il Gold Award a Ispo 2016. Nero e sfumature di nero sono i colori dominanti della collezioni e molti capi hanno un aspetto dinamico grazie alla combinazione e giustapposizione di tessuti contrastanti, come la Erno Mid Zip in morbidissima lana Merino italiana e nylon lucido, che protegge dal vento.

Nella collezione sono presenti anche maglioni funzionali, come il Nesso Crew in lana Merino italiana, mescolata con Cool-Max® ad alta performance che traspirano l’umidità e si asciugano velocemente.
I pantaloni Como, invece, danno un tocco contemporaneo ai pantaloni della tuta: il tessuto in misto cotone crea volume e riscalda il corpo.

peak-performance_fw16_30year_lookbook-11

«Siamo sempre in movimento – dalla bicicletta al bar, dal lavoro all’allenamento. Abbiamo bisogno di abiti che ci aiutino in questi cambiamenti. È un modo di guardare alla moda più sostenibile, progettando capi che possano funzionare in diverse occasioni. Abbiamo tutti la responsabilità di fare scelte più sostenibili! Questa è una collezione steetwear che ridefinisce lo skiwear, quello che sembra e dove e come può essere indossato» conclude Sofia Gromark Norinder.

www.peakperformance.com



By TSW, 28 novembre 2016

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere gli aggiornamenti settimanali
INSTAGRAM

@thesportswear_mag