Back to home
News, Sportswear

BREAKING DOWN NIKE’S 2019 BETRUE COLLECTION

BREAKING DOWN NIKE’S 2019 BETRUE COLLECTION

Nel 1978 Gilbert Baker, attivista politico e designer, creò, tinse e cucì a mano due bandiere con otto strisce colorate (rosa, rosso, arancione, giallo, verde, turchese, blu e viola) per dare vita a un simbolo positivo che unisse gay, lesbiche e transgender in un’unica comunità. Un segno distintivo, che venne denominato “Pride Flag” e che debuttò quello stesso anno a San Francisco.

La community si innamorò fin da subito di questa bandiera. Gli organizzatori della Pride Parade di San Francisco capirono che, allineando le bandiere lungo l’intero percorso della Pride Parade del 1979, con quattro colori da un lato della strada e quattro dall’altro, avrebbero ottenuto un effetto dirompente a livello di immagine.

Con 10.000 dollari e una richiesta di 400 bandiere fatte a mano, Baker si mise subito al lavoro. Poiché si esaurì rapidamente l’intera scorta di coloranti magenta disponibile in tutto il paese, Baker fu costretto ad eliminare il rosa dalla bandiera e, per rendere il tutto uniforme per la parata, rimosse anche il turchese, realizzando così una bandiera a sei colori che, quarant’anni dopo, è ancora il simbolo per eccellenza della LGBTQIA+ community.

Per celebrare l’impatto di Baker e omaggiare il suo lascito, Nike ha collaborato con la Gilbert Baker Estate, lavorando fianco a fianco per creare la collezione 2019 BETRUE. Per la prima volta, il footwear, l’abbigliamento e gli accessori sono tutti caratterizzati dagli otto colori della bandiera originale, oltre ad altri significativi dettagli “Gilbert-y” e simboli Pride.

La 2019 BETRUE collection sarà disponibile in selezionati punti vendita a partire dal 1 Giugno. Dall’8 Giugno sarà invece in vendita in Nord America su nike.com, SNKRS e in selezionati Nike store.

Parlano i numeri: come Nike sta sostenendo la LGBTQIA+ Community

100%: il punteggio che Nike ha costantemente ricevuto dalla Human Rights Campaign negli ultimi 17 anni

20+: il numero di organizzazioni che Nike sta sostenendo quest’anno per far progredire la LGBTQIA+ community grazie alle sovvenzioni concesse dalla Charities Aid Foundation of America.

3,6 milioni di dollari: l’importo che Nike ha fornito sotto forma di finanziamenti e in natura alle cause LGBTQIA+ dal 2012.

Un milione di dollari: l’importo versato da Converse ai partner locali e globali di lunga data della comunità LGBTQIA+ dal 2014.

NIKE.COM

 

By TSW, 31 Maggio 2019

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere gli aggiornamenti settimanali
INSTAGRAM

@thesportswear_mag